Coronavirus, una pergamena e il baiocco per premiare l'impegno delle forze dell'ordine

Cerimonia con il sindaco Andrea Romizi nella Sala dei Notari di Perugia

Il sindaco Andrea Romizi ha ricevuto e premiato, nella Sala dei Notari, le forze dell’ordine per il lavoro svolto e l’impegno profuso durante l’emergenza Covid19. La cerimonia è stata anche l’occasione per ringraziare e salutare il prefetto Claudio Sgaraglia, nominato a capo del Dipartimento per gli Affari interni e territoriali. con il sindaco erano presenti l’assessore alla Sicurezza e Protezione Civile Luca Merli e il consigliere Massimo Pici.

"La pandemia – ha detto il sindaco Romizi – ha richiesto ad ognuno di noi energie di carattere straordinario; a tutti voi vogliamo trasmettere la riconoscenza nostra e della città per l’impegno che svolgete giornalmente e per quanto fatto durante la quarantena".

"Giornate come quella di oggi – ha sottolineato l’assessore Luca Merli - sono necessarie per omaggiare chi, per mesi, ha combattuto in prima fila in una delle emergenze sanitarie più difficili al quale è stata sottoposta la nostra città, il nostro paese".

Sono state consegnate una pergamena e un baiocco d’argento, simbolo della città di Perugia, per ricordare quanto questa emergenza abbia coinvolto e quanto sia importante lo spirito di solidarietà fra tutte le forze dell’ordine per governare una comunità.

Alla Polizia Municipale, nelle mani del comandante Nicoletta Caponi, sono stati consegnati una targa, una pergamena, un baiocco d’argento e due documenti storici rinvenuti presso la biblioteca Augusta. Si tratta di una foto degli anni ’50 che ritrae un vigile nell’atto di dirigere il traffico e di un regolamento di polizia ed igiene risalente al 1869.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pergamena e il baiocco sono stati consegnati alla Polizia di Stato nelle mani del Questore Antonio Sbordone. Per i Carabinieri, Comando Regionale, ha ritirato la pergamena e il baiocco il colonnello Franco Bartolini, Comandante Interinale della Legione Carabinieri Umbria.Per il Comando Provinciale dei Carabinieri la pergamena e il baiocco sono stati ritirati dal Comandante Giovanni Fabi. Per la Guardia di Finanza Regionale è stato il Comandante Gen. Benedetto Lipari a ritirare la pergamena e il baiocco. Per la Guardia di finanza Provinciale è stato il Colonnello Danilo Cardone a ritira la pergamena e il baiocco. L’Esercito è stato rappresentato dal Comandante Umbria Col. Maurizio Napoletano e dal comandante del Raggruppamento Strade Sicure Umbria-Marche colonnello Cesare Canicchio. Per il corpo dei Vigili del Fuoco a ricevere il premio è stato il Comandante Provinciale Michele Zappia. Ultima premiazione per la polizia Provinciale, rappresentata dal vice presidente della Provincia Sandro Pasquali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento