menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, caso positivo a Fratta Todina: paziente invia chat agli amici per eventuali controlli

La comunicazione del sindaco Coata: "Invito tutti i cittadini a restare a casa quanto più possibile e a mantenere la calma. In settimana la sanificazione delle strade"

Una persona positiva al Coronavirus a Fratta Todina e scattano le misure di controllo per familiari, amici, conoscenti e tutti coloro che possono essere entrati in contatto con la persone infetta.

“Cari concittadini, in giornata ho ricevuto per vie brevi la comunicazione della presenza di un tampone positivo al Coronavirus nel nostro Comune – scrive il sindaco Gianluca Coata - Per questione di privacy, non è possibile dare informazioni utili all’identificazione della persona”, ma l’Usl ha avviato tutte le procedure dell’indagine epidemiologica per risalire alle persone che possono essere stata in contatto con la persona ammalata che, come riporta il Corriere dell’Umbria, ha già avvisato tramite chat amici e conoscenti di “spargere la voce” e contattare il medico in caso di sintomi.

Il sindaco Coata esorta “tutti i cittadini a restare a casa quanto più possibile e a mantenere la calma. Inoltre, vi chiedo la massima collaborazione nel rispetto delle norme igieniche e delle distanze di sicurezza già note, in modo da poter affrontare e gestire al meglio questa emergenza”.

Il primo cittadino sottolinea come sia “indispensabile il contributo e la responsabilità di tutti noi. Comunico inoltre che in settimana comincerà l’attività di spazzamento e sanificazione delle strade, servizio che rientra tra le misure di contenimento contro il diffondersi del Covid-19 a tutela dei cittadini e della loro salute”.

L’amministrazione comunale “esprime vicinanza alla persona risultata positiva e alla sua famiglia e si rende disponibile per qualsiasi chiarimento o necessità”.

AGGIORNAMENTO - ORE 15:41 - 

Il sindaco di Fratta Todina, Gianluca Coata, ha confermato la presenza di un primo caso di contagio e di aver attivato tutte le procedure previste dai protocolli sanitari per l'emergenza coronavirus: "L’Amministrazione comunale sta lavorando da domenica 15 per procedere all’attivazione di tutti i protocolli previsti da Ministero, Regione e Protezione Civile allo scopo di tutelare tutti i cittadini del comune. Nei prossimi giorni sarà effettuata la sanificazione delle strade e frazioni del nostro territorio". Il primo cittadino ha chiarito che è stato direttamente la persona contagiata a contattare amici e paesani del fatto tramite una chat, come già scritto anche dal nostro giornale. Una chat che ha creato scalpore ma che di fatto è tutto confermato.

"Tengo a precisare che da parte dell'Amministrazione comunale non c'è stata alcuna comunicazione su coloro che hanno frequentato il bar e possono essere entrati in contatto con la persona di Fratta Todina risultata positiva al COVID-19. E' stata quest'ultima ad avvisare spontaneamente ed autonomamente, tramite sms, amici e parenti che negli ultimi 15 giorni sono stati a contatto con lui al fine di tutelarne la salute, ed anche per permetter loro di attivare le procedure di comunicazione alla Asl che ha disposto la quarantena preventiva"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento