Coronavirus, è Monte Santa Maria Tiberina il comune perugino più 'fermo'

Dai controlli effettuati da City Analytics è il centro della provincia che ha visto calare maggiormente gli spostamenti durante l'emergenza sanitaria

Con la quarantena imposta dal governo agli italiani per fronteggiare l'emergenza coronavirus e arginare il contagio è inevitabilmente diminuita là mobilità dei cittadini anche in Umbria. E nella provincia di Perugia il comune più 'fermo' è stato quello di Monte Santa Maria Tiberina che, dai controlli effettuati da 'City Analytics', leader mondiale nei servizi di mappatura, ha registrato un significativo -79%. Secondo in questa speciale classifica Campello sul Clitunno (-73%) mentre la 'maglia nera' spetta a Pietralunga (-22%). Perugia ha fatto registrare un -59%, più o meno come Bastia (-60%), con un risultato migliore rispetto ad altri centri come Foligno (-55%), Assisi (-54%), Corciano (-54%), Todi (-52%), Gubbio (-49%), Città di Castello (-44%) e Spoleto (-44%).

Coronavirus in Umbria, il bollettino del 16 aprile

“Il dato - dichiara Letizia Michelini, consigliera provinciale e sindaco di Monte Santa Maria Tiberina - è la riprova del grande senso di responsabilità dei nostri concittadini, nonostante abbiano continuato a lavorare. Si è rivelato efficace il metodo di comunicazione e sensibilizzazione messo in campo dall’amministrazione comunale, ma soprattutto ha colto nel segno il grande lavoro posto in essere dalla nostra polizia locale e dai nostri carabinieri che ringrazio per la professionalità e la disponibilità nei confronti dei cittadini profusa nelle attività di controllo. Hanno dimostrato che il loro primario obiettivo è stato ed è quello di spiegare l’importanza delle prescrizioni da seguire supportando la popolazione in questo delicato momento che ci sta mettendo tutti a dura prova”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Monte Santa Maria Tiberina (-79%) e Campello sul Clitunno (-73%), quello che si è mosso di più è Pietralunga (-22%). Il capoluogo di regione ha fatto registrare un -59%, Assisi -54%, Bastia -60%, Città di Castello -44%, Corciano -54%, Foligno -55%, Gubbio -49%, Spoleto -44%, Todi -52%

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Super vincita in Umbria, con un biglietto da 5 euro porta a casa 500mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento