menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Romizi in visita all'ospedale da campo: "Grazie a tutti i militari dell'Esercito"

In soli tre giorni è stato montato ed allestito. Domani accoglierà i primi pazienti Covid

L'Esercito in aiuto dei malati Covid dell'Umbria. Il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, insieme al commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Marcello Giannico e dal Brigadiere Generale dell’Esercito Roberto Nardone, ha visitato l'ospedale campo montato e allestito in soli tre giorni dai militari dell'Esercito vicino all'eliporto del Santa Maria della Misericordia di Perugia. Domani l'ospedale da campo accoglierà i primi pazienti. 

VIDEO Coronavirus, nell'ospedale da campo dell'Esercito: "Così sarà organizzato"

Come spiega il Comune di Perugia "ò’ospedale da campo, infatti, offrirà prestazioni di tipo clinico-assistenziale ai pazienti con infezione da Covid-19 ed in particolare a quelli che tra loro rientrano tra i “paucisintomatici”. La capacità ricettiva della struttura consentirà di ospitare 34 posti letto dedicati alla degenza ordinaria e 3 posti letto di degenza sub-intensiva mentre l’attività assistenziale sarà assicurata da medici, farmacisti, infermieri, operatori logistico sanitari (OLS) e da operatori socio sanitari militari ed avrà diretto contatto con l’Azienda Ospedaliera di Perugia e con la Regione Umbria, che ha inserito la struttura dell’esercito nel piano di salvaguardia legato all’emergenza pandemica". 

 

Il Sindaco, sottolinea Palazzo dei Priori, "ha espresso un sincero ringraziamento ai tutti i militari dell’Esercito Italiano, sia a quelli intervenuti nella fase di realizzazione che a che quelli che si occuperanno, nelle prossime ore, di accogliere i pazienti che verranno affidati alle loro cure sotto la direzione del Direttore Sanitario Gaetano Nappi. Il Sindaco ha voluto altresì cogliere l’occasione per rivolgere al Commissario Marcello Giannico la più affettuosa vicinanza della città a tutto il personale dell’ Azienda Ospedaliera che da settimane è impegnato con straordinario sforzo nella gestione di questa seconda ondata così aggressiva". L’Amministrazione, conclude il Comune, "manifesta il su apprezzamento per quei cittadini e quelle attività economiche che, già in queste prime ore, con piccole attenzioni e una grande generosità, si sono stretti attorno al personale militare arrivato a Perugia". 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento