menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Pio a 87 anni continua a tenere aperta la sua bottega a Doglio: il ringraziamento del sindaco Brugnosi

L'emergenza a Monte Castello di Vibio: il punto del primo cittadino: "Aderiamo alla campagna social La Bellezza in sicurezza"

L'emergenza coronavirus passo dopo passo fino alla ripartenza. Gli aggiornamenti sulla situazione a Monte Castello di Vibio avvengono via Whatsapp e attraverso la pagina Facebook del Comune.  

“Recentemente sono stati erogazione buoni pasto per l’acquisto di beni di prima necessità. A fronte di 44 richieste sono stati erogati contributi a 36 famiglie per 5mila euro - spiega il sindaco, Daniela Brugnosi -  In collaborazione con la parrocchia S.S. Filippo e Giacomo e con la Croce Rossa il Comune ha attivato 'La spesa solidale' per sostenere i nuclei in difficoltà. Sono state distribuzione mascherine chirurgiche a domicilio con l’ausilio del Gruppo Intercomunale di Protezione, la Polizia Locale e i volontari della Pro Loco e tramite Città Slow International e anche mascherine Ffp2 distribuite ai soggetti più esposti (negozianti, dipendenti e persone con patologie). Non manca il sostegno alle persone in quarantena grazie al gruppo di Protezione civile che portando farmaci e spesa.  Voglio ringraziare tutti i commercianti che pur avendo quasi tutti un’età avanzata si sono resi disponibili fin dai primi giorni a fornire anche servizio a domicilio. Una menzione particolare per Pio Bravi che all’età di 87 anni ha continuato a tenere aperta la bottega di Doglio ininterrottamente e a fornire generi di prima necessità e tabacchi. Ricordo inoltra che gli uffici comunali sono chiusi al pubblico, ma  l’edificio resta aperto per l’approvvigionamento di moduli di autocertificazione in quanto è stata allestita una postazione nell’atrio di ingresso.

Sono molto soddisfatta – conclude Brugnosi - della capacità di autosufficienza del nostro Comune. I servizi non si sono mai interrotti e stiamo già lavorando per la ripartenza e per comunicare tramite campagne promozionali e social come La Bellezza in sicurezza, che il nostro territorio è sicuro e in grado di accogliere come e meglio di prima".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento