Lunedì, 14 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus, monitoraggio settimanale e indice Rt: i dati delle Regioni

Il report della settimana dal 3 al 9 maggio

Il Ministero della Salute pubblica il monitoraggio della settimana dal 3 al 9 maggio. "Continua il calo nell’incidenza settimanale  - si legge nel report - 103 per 100.000 abitanti. La campagna vaccinale progredisce sempre più velocemente, ma l’incidenza resta elevata e ancora lontana da livelli (50 per 100.000) che permetterebbero il contenimento dei nuovi casi".

Per quanto Rt "nel periodo 21 aprile – 4 maggio, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,86 (range 0,74– 0,94), in diminuzione rispetto alla settimana precedente, e sotto l’uno anche nel limite superiore".

Secondo il report della Cabina di Regia "nessuna Regione è classificata a rischio alto secondo il DM del 30 Aprile 2020 per la terza settimana consecutiva. Quattro Regioni hanno una classificazione di rischio moderato (di cui nessuna ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) mentre le altre Regioni hanno una classificazione a rischio basso. Due Regioni (Molise e Umbria) hanno un Rt puntuale maggiore di uno, ma con il limite inferiore sotto l’uno. Tutte le Regioni hanno una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo uno".

La pressione sui servizi ospedalieri, spiega il Ministero, "è in diminuzione, sebbene rimanga ancora oltre la soglia critica in tre Regioni; la stima dell’indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici, rimane stabile e al di sotto della soglia epidemica. Continua la diminuzione dell’incidenza sull’intero territorio nazionale che però resta ancora elevata, e non consente solo una gestione basata sul contenimento ovvero sull’identificazione dei casi e sul tracciamento dei loro contatti".

Report regionali

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, monitoraggio settimanale e indice Rt: i dati delle Regioni

PerugiaToday è in caricamento