Attualità

Coronavirus, l'aggiornamento del Ministro dell'Istruzione Azzolina su scuole e gite annullate

Il ministro: "Voglio rassicurare i genitori e i ragazzi: il rischio che gli studenti possano perdere l'anno scolastico non c’è"

Emergenza coronavirus. Le Regioni del Nord e anche le Marche hanno deciso di chiudere tutte le scuole e le università. L'Umbria no: aule aperte. "Voglio rassicurare i genitori e i ragazzi: il rischio che gli studenti possano perdere l'anno scolastico non c’è", scrive il Ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina su Facebook. "La task force del Ministero dell'Istruzione  - spiega - sta lavorando a un piano di didattica a distanza. Stiamo stanziando fondi specifici, abbiamo dei partner già attivi, gli Uffici Scolastici Regionali si stanno organizzando per la formazione dei docenti. C’è una scuola avanzata che si sta già muovendo. Molti istituti hanno già infrastrutture adeguate e operative per la didattica a distanza. Gli altri li supporteremo".

Per quanto riguarda gli insegnanti, scrive ancora la Azzolina, "non avranno trattenute dallo stipendio perché non sono a casa per malattia, ma per causa di forza maggiore".

Poi c'è la questione delle gite di istruzione, annullate in tutta Italia: "Le spese anticipate per le gite annullate saranno rimborsate e daremo risposte alle agenzie di viaggio con un decreto ad hoc: ne abbiamo parlato ieri con il ministro Gualtieri. In questo momento la comunità scolastica sta mostrando maturità e collaborazione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'aggiornamento del Ministro dell'Istruzione Azzolina su scuole e gite annullate

PerugiaToday è in caricamento