I passeggeri viaggiano con mascherine e guanti, riaprono le stazioni del minimetrò di Madonna Alta e Case Bruciate

Dopo la prima settimana di ripresa del servizio sono stati valutati positivamente i comportamenti degli utenti

Gli utenti del minimetrò sono stati corretti nei comportamenti e quindi riaprono anche le fermate di Madonna Alta e Case Bruciate.

L'apertura scatterà da lunedì 25 maggio ed è stata decisa dalla società e dal Comune dopo la prima settimana di riattivazione dle servizio di navette con la verifica del rispetto delle norme di sicurezza da parte dei passeggeri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tributiamo dunque un plauso e ringraziamo tutti gli utenti che hanno utilizzato le stazioni e le vetture del minimetrò con pieno rispetto delle regole, dal distanziamento all’uso dei previsti dispositivi di sicurezza individuali (mascherine) - si legge in una nota dalla società - Confidiamo in un sempre maggiore senso di responsabilità individuale, nell’interesse proprio e della collettività, e nell’apprezzamento del servizio trasportistico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • LA LETTERA al sindaco. Ordinanza: "Non si interviene così: chi ha sbagliato paghi ma senza penalizzare noi commercianti"

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento