Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus, Umbria ancora rosso scuro nella mappa dell'Unione Europea

L'Umbria e le province di Trento e Bolzano classificate ancora a rischio alto

Umbria ancora rosso scuro nella mappa del coronavirus dell'Unione Europea, insieme alle province di Trento e Bolzano, nella mappa del Centro europeo per la prevenzione e il contagio delle malattie (Ecdc) aggiornata al 25 febbraio. E' la terza settimana consecutiva che l'Umbria è indicata ad alto rischio. 

Nella giornata del 25 febbraio, secondo i dati del bollettino della Regione Umbria e della Protezione Civile, l'Umbria ha registrato 267 nuovi positivi, 9 morti e 353 guariti

Sul fronte delle varianti, invece, la Regione Umbria e il commissario Covid D'Angelo hanno illustrato "i dati dello studio di prevalenza dell’Istituto superiore di sanità, dal quale è emerso che su 176 campioni analizzati, 95 di questi hanno un profilo genetico identificabile con la variante brasiliana e 52 con quella inglese. I campioni inviati a Roma provenivano dai 5 laboratori dell’Umbria".

Cattura-84-49

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Umbria ancora rosso scuro nella mappa dell'Unione Europea

PerugiaToday è in caricamento