Attualità Magione

Coronavirus, nuova ordinanza del sindaco di Magione: "Anticipo del coprifuoco e una sola spesa al giorno"

La città è oggetto di indagine da parte del Nucleo epidemiologico regionale

"Positivi a quota 214: numeri stabili ma troppo alti. A Magione si registra un altro decesso Ulteriore ordinanza restrittiva: anticipo del coprifuoco; a fare spesa una persona per famiglia e una sola volta al giorno"

Il sindaco di Magione, Giacomo Chiodini, aggiorna il bollettino del coronavirus e anticipa su Facebook la nuova ordinanza. 

"Il quadro sanitario a Magione  - spiega - è il seguente: 214 positivi (-5), 490 guariti (+6), 199 in isolamento (-5), 2 classi scolastiche in quarantena, 21 ricoverati, di cui 1 in terapia intensiva".

Ecco il punto della situazione: "Azzardando un paragone, Magione sembra un paziente con la febbre pericolosamente fissa a 39 da troppi giorni. La curva infatti non è più in crescita esponenziale, ma non accenna a diminuire. Per questo è necessario adottare ulteriori restrizioni", aggiunge il sindaco. E ancora: "Gli attualmente positivi calano di appena cinque unità, portandosi a 214. I nuovi casi quasi si equivalgono con i guariti. L'indice di malati su mille abitanti è oggi di 14,9, leggermente inferiore a ieri. Un nuovo decesso si registra nel centro storico di Magione all'interno di una famiglia già duramente colpita nei giorni scorsi. Ai familiari l'affetto e la vicinanza di tutta la comunità. I ricoverati sono 21, di cui 1 in terapia intensiva".

E poi la nuova ordinanza: "Sarà pubblicata domani mattina e entrerà in vigore da lunedì una nuova ordinanza restrittiva fino all'1 febbraio prossimo. Ecco intanto una sintesi delle nuove disposizioni: Anticipazione del coprifuoco alle ore 21, salvo comprovate esigenze (autocertificazione); Divieto di consumazione alimentare all'aperto (è consentito solo l’asporto con consumazione in luoghi privati); Obbligo di attenersi al massimo ad una sola spesa alimentare al giorno per generi alimentari e a una sola persona per nucleo familiare; Obbligo di misurazione della febbre all'ingresso delle strutture commerciali medio-grandi (quelle che hanno possibilità di accesso superiore a due clienti alla volta) per tutti gli utenti". 

Infine, l'indagine epidemiologica: "La Usl Umbria 1 - sottolinea il sindaco - inizierà da domani mattina lo screening sugli insegnanti e gli operatori scolastici. Sono attesi circa 200 tamponi antigenici entro il weekend. Un'operazione mirata su Magione che continua ad avere un tasso di incidenza del virus sulla popolazione così alto da meritare specifici approfondimenti sanitari e scientifici attualmente in corso tramite il Nucleo epidemilogico regionale". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nuova ordinanza del sindaco di Magione: "Anticipo del coprifuoco e una sola spesa al giorno"

PerugiaToday è in caricamento