Attualità

Coronavirus, il silenzioso sconosciuto nel racconto fantareale di Massimiliano Tortoioli

Ebook gratuito del vulcanico imprenditore-scrittore perugino, per quindici giorni al primo posto della classifica Amazon: "La terra ha detto basta, dovevamo fermarci"

“L’ombra di un silenzioso sconosciuto Covid19” è l’ultimo, fantareale, racconto di Massimiliano Tortoioli, vulcanico manager, imprenditore, scrittore, impegnato in progetti sociali (chi lo conosce d’altronde non saprebbe definirlo altrimenti) che è stato per quindici giorni in testa alla classifica degli ebook di Amazon.

“Il 26 marzo, dopo il ‘resta a casa’ ho pensato di fare un regalo a tutti, questo mio ultimo racconto fruibile gratuitamente da tutti su Amazon, dove è stato messo gratuitamente e io ho fatto in modo che fosse nella piattaforma di Lulù e di Sfogliami dove potete sfogliare proprio come se fosse nelle vostre mani, come un libro vero – dice Massimiliano Tortoioli – Questo è il mio regalo in questo periodo un pochino particolare, in cui sembra di vivere tra un sogno e una realtà, per quanto strana. La terra ha detto basta, probabilmente non ce la fa più e quindi anche la nostra corsa per il lavoro, per il successo, si è fermata e con tutta questa tecnologia, ci troviamo a soffrire la mancanza delle cose più scontate: gli amici, una pizza insieme, un abbraccio, un bacio”.

Il libro di Massimiliano Tortoioli cerca di raccontare la realtà, sfruttando la fantasia e i desideri, lo stato d'animo dell'autore che vive come tutti noi lo stesso isolamento, le identiche mancanze. “Con questo racconto vorrei far meditare su una cosa: il mondo è bellissimo, la terra non ha bisogno di noi, ma noi abbiamo bisogno di questo mondo – dice Tortoioli - Sì, quindi, dobbiamo voler bene agli animali, alla terra, alle piante, ai fiori, ai frutti, ai colori, all'amore e alle emozioni. Dobbiamo amare le persone, perché sono quelle che incontriamo sempre, durante il giorno, quelle che incontriamo e vediamo. Dobbiamo voler bene anche agli animali, piccoli pelosetti che ci danno tanto amore e calore in questi giorni di quarantena – prosegue Tortoioli - Loro non hanno colpa, loro sono gli ultimi, quelli meno ascoltati, ma sono quelli che ci danno di più e non chiedono mai niente”.

La copertina del libro è realizzata da Simona Costa, stilista e designer, e raffigura una sezione del virus che sta cambiando la vita all’umanità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il silenzioso sconosciuto nel racconto fantareale di Massimiliano Tortoioli

PerugiaToday è in caricamento