rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Coronavirus, in attesa dei reagenti il Laboratorio di Virologia non si ferma grazie alla collaborazione con i ricercatori dell'Università

La dirigente Mencacci: "In attesa dei kit, in una notte siamo riusciti a reperire il necessario per rallentare le analisi"

Il Laboratorio di Virologia dell’Azienda ospedaliera di Perugia, con la collaborazione dei ricercatori dell’Università di Perugia, ha continuato a garantire l’attività anche in una situazione generale di emergenza che rende complicato il reperimento dei reagenti: la notizia arriva dalla professoressa Antonella Mencacci che dirige il Laboratorio.

 “Grazie all’impegno di tutti i ricercatori – ha detto la prof. Mencacci – in attesa che, come promesso, entro dopodomani, ci vengano consegnati i kit, abbiamo messo a punto un metodo di lavoro che ci permette di essere autosufficienti nei giorni di attesa”.

“Abbiamo coinvolto i colleghi dell’Università e abbiamo avuto una risposta al di sopra delle aspettative – racconta – Nell’arco di una notte siamo riusciti a reperire tutti i reagenti necessari e a individuare i ricercatori esperti capaci di effettuare manualmente la prima tappa della reazione molecolare per la quale le ditte produttrici non riescono a evadere celermente gli ordini”.

"Ringrazio il rettore dell’Università di Perugia - conclude la professoressa - per il supporto e tutti colleghi per l’entusiastico e efficace aiuto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in attesa dei reagenti il Laboratorio di Virologia non si ferma grazie alla collaborazione con i ricercatori dell'Università

PerugiaToday è in caricamento