menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, guarito il primo paziente affetto da Covid19 nel territorio di Sigillo

Bloccate le rette scolastiche, promossa la spesa sospesa e istituito un conto corrente per le persone in gravi difficoltà economiche

Guarito il primo caso di persona risultata positiva al Covid-19 a Sigillo.

Lo ha annunciato il sindaco Giampiero Fugnanesi: "Si tratta di un evento che accogliamo con grande gioia, in quanto ci rende consapevoli che questo virus può essere sconfitto, anche in breve tempo, solo se restiamo fermi e rigorosi nelle regole - scrive il sindaco - Ad oggi, abbiamo dunque 1 paziente guarito e 7 pazienti che hanno concluso l'isolamento. Il secondo paziente che era risultato positivo è in buono stato di salute nel proprio domicilio. Restano 30 persone in quarantena, come da protocolli di sorveglianza sanitaria, che stanno a mano a mano concludendo l'isolamento".

La rete solidale delle comunità di Sigillo, intanto, si è attivata in modo straordinario per far fronte alle difficoltà causate dall’emergenza sanitaria.

"Dal mondo della scuola, con i nostri insegnanti che hanno rivoluzionato il loro modo di lavorare, fino ai volontari, alla Protezione civile, l'Associazione nazionale carabinieri, le associazioni del nostro territorio e le forze dell'ordine - scrive Fugnanesi - La nostra amministrazione si è attivata da subito con i primi interventi per aiutare le famiglie, sospendendo le rette scolastiche, promuovendo la spesa sospesa e istituendo un conto corrente per le persone in gravi difficoltà economiche. I nostri uffici comunali hanno svolto e svolgono tuttora un lavoro egregio, garantendo sempre il massimo servizio ai cittadini. E se sono stati incredibili gli sforzi di chi ogni giorno è in prima linea, sono orgoglioso di constatare - conclude il primo cittadino -  come il nostro territorio abbia risposto in maniera generosa alle richieste di aiuto di chi si è trovato in difficoltà e di come tutti abbiano compreso la responsabilità di rispettare le regole. Continuiamo così".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento