Coronavirus, nella 'zona rossa' di Giove i positivi calano da 50 a 30. Eseguiti 507 tamponi

Individuati grazie ad un controllo capillare 13 nuovi positivi, tutti asintomatici

“Scende da 50 a 30 il numero degli abitanti di Giove positivi al Coronavirus. Un dato confortante che conferma il contenimento dell’infezione tra la popolazione che potrà gradualmente tornare alla normalità”: la notizia arriva dall’assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto.

“Nel corso della mattinata sono arrivati gli ultimi esiti dei tamponi effettuati a Giove – ha detto l’assessore  - e quindi il dato a disposizione è da considerare definitivo. Su 909 test sierologici rapidi su sangue capillare effettuati, per 73 soggetti è stato necessario ricorrere ad ulteriore approfondimento con l’esecuzione del tampone – precisa Coletto -  Di questi, 13 soggetti sono risultati positivi che portano a 50 il numero complessivo dei casi Covid registrati nel territorio di Giove dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Al momento però, sono 30 gli attualmente positivi, visto che 20 soggetti sono guariti”.  

L’assessore ha evidenziato come “l’indagine promossa dalla Regione Umbria abbia permesso di isolare 13 nuovi soggetti, tra l’altro totalmente asintomatici, ma positivi al Coronavirus che avrebbero potuto diffondere ulteriormente il contagio tra la popolazione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da giovedì 23 a sabato 25 aprile, nella zona rossa di Giove, nel distretto di Narni - Amelia della Usl Umbria 2, Su circa 1880 abitanti sono stati effettuati 909 test sierologici e 507 tamponi naso faringei. La popolazione presa in esame va dai 14 anni in su e il primo dato rilevante riguarda l’esito negativo di tutti i test effettuati nei residenti con fascia di età compresa tra i 14 ed i 18 anni. L’effettuazione dei tamponi ai 50 soggetti risultati positivi dall’inizio dell’emergenza sanitaria ha permesso di individuare, attraverso un doppio tampone negativo a distanza di 48 ore, il numero confortante di 20 guarigioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento