Attualità

Umbria, riaprono anche biblioteche e musei: le regole da seguire, tra termoscanner e libri 'in quarantena'

Dal 25 maggio via libera per i luoghi di cultura: le indicazioni generali e le linee guida specifiche

La Fase 2 dell'emergenza coronavirus sta per iniziare anche per le biblioteche e i musei, che in Umbria sono pronti a riaprire. "A decorrere da 25 maggio 2020" - si legge nell'ordinanza firmata ieri (22 maggio) dalla 'governatrice' Donatella Tesei - sono consentite le attività di Musei, archivi e biblioteche e altri luoghi di cultura", con la ripartenza che dovrà avvenire però secondo le misure previste dal Dpcm del 17 maggio e le disposizioni contenute nelle ‘Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive della Conferenza delle Regioni e delle province autonome’ del 16 maggio 2020, tenuto altresì conto delle raccomandazioni operative specifiche fornite nello specifico documento allegato all'ultima ordinanza regionale.

Ecco le indicazioni generali e le linee guida specifiche...

INDICAZIONI GENERALI

MUSEI

BIBLIOTECHE

Continua a leggere >>>

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, riaprono anche biblioteche e musei: le regole da seguire, tra termoscanner e libri 'in quarantena'

PerugiaToday è in caricamento