Coronavirus e Fase 2, l'ospedale di Pantalla riapre i reparti non Covid: i servizi che riprendono

L'ospedale continuerà a garantire aree semintensive con tecnologie avanzate e competenze specialistiche in pneumologia, malattie infettive, cardiologia

L’ospedale di Pantalla è entrato nella fase 2 dell’emergenza Covid-19. Ingressi separati, igiene delle strumentazioni e degli ambienti per i percorsi non Covid. L'ospedale manterrà le aree semintensive dotate di tecnologie di monitoraggio dei paramenti per il trattamento e la gestione dell’insufficienza respiratoria, dell’ictus e dello scompenso cardiaco.

Per quanto riguarda la dialisi, spiega la Usl Umbria 1, "l’attività è ripresa normalmente, secondo il cronoprogramma, mentre la diagnostica per immagini sta terminando la lista delle prestazioni prenotate e poi sospese a causa dell’emergenza Covid-19". 

Dalla prossima settimana, secondo il cronoprogramma della Regione Umbria e della Usl, "riprenderanno le prestazioni del centro di procreazione medicalmente assistita e per quanto riguarda la cardiologia si sta lavorando ad un programma di attività di secondo livello per la presa in carico di pazienti dimessi con danno miocardico o cardiochirurgico dal dipartimento cardiotoracico dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia". Al momento "ci sono anche 4 pazienti guariti dal Covid che sono ricoverati in lungodegenza per completare il percorso di riabilitazione fisica e respiratoria".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Medicina, invece, spiega ancora la Usl, "sarà organizzata per livelli assistenziali con un’equipe con competenze multidisciplinari. Il pronto soccorso riaprirà il 15 giugno con distinti percorsi di accesso dedicati, al fine di garantire la sicurezza dei pazienti. Riprenderà anche la presa in carico dei pazienti per il Tdpa dello scompenso cardiaco con i medici di medicina generale del distretto della Media Valle del Tevere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento