Attualità

Coronavirus, Fase 2: nove comportamenti da seguire per evitare il contagio

Le raccomandazioni del Ministero della Salute per limitare il rischio di diffusione del nuovo coronavirus e proteggere noi stessi e gli altri

Con il via della Fase 2 scattata ieri (4 maggio) in Umbria come nel resto d'Italia tante persone sono tornate al lavoro e c'è stato un leggero allentamento delle limitazioni agli spostamenti imposte dal governo per fronteggiare l'emergenza coronavirus. Ecco allora che dioventa importante iniziare a convivere con il Covid prendendo le giuste precauzioni una volta usciti di casa. A 'dettare le regole' è il Ministero della Salute, che sul proprio sito ha pubblicato una lista di raccomandazioni per prevenire il contagio e limitare il rischio di diffusione del nuovo coronavirus...

Coronavirus, fase 2: spostamenti, cosa cambia dal 4 maggio dopo l'ultimo decreto

1) Lava spesso le mani con acqua e sapone o, in assenza, frizionale con un gel a base alcolica

2) Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani. Se non puoi evitarlo, lavati comunque le mani prima e dopo il contatto

3) Quando starnutisci copri bocca e naso con fazzoletti monouso. Se non ne hai, usa la piega del gomito

4) Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol

5) Copri mento, bocca e naso possibilmente con una mascherina in tutti i luoghi affollati e a ogni contatto sociale con distanza minore di un metro

Coronavirus, la normativa della Regione: ecco cosa deve fare chi ritorna in Umbria

6) Utilizza guanti monouso per scegliere i prodotti sugli scaffali e i banchi degli esercizi commerciali

7) Evita abbracci e strette di mano 

8) Evita sempre contatti ravvicinati mantenendo la distanza di almeno un metro

9) Non usare bottiglie e bicchieri toccati da altri

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Fase 2: nove comportamenti da seguire per evitare il contagio

PerugiaToday è in caricamento