Fase 2, l'Istituto Superiore di Sanità fa chiarezza sull'uso delle mascherine

L'Iss risponde alle domande più frequenti dei cittadini e diffonde un 'manuale' con le istruzioni per un corretto utilizzo

Dal 4 maggio è partita la fase 2 dell'emergenza coronavirus e le mascherine sono diventate obbligatorie negli spazi chiusi ma anche in quelli aperti laddove non sia possibile mantenere il distanziamento interpersonale. Diverse le tipologie in commercio e secondo quanto disposto dal Dpcm del 26 aprile “possono essere utilizzate mascherine di comunità, ovvero mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire un’adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso”.

#restiamoadistanza: le risposte aggiornate del governo alle domande più frequenti

A fare chiarezza sul corretto utilizzo e sulle funzioni delle mascherine in questa fase epidemica è l'Istituto Superiore della Sanità, che avverte anche come "utilizzare le mascherine in modo improprio può rendere il loro uso inutile o addirittura pericoloso"...

RISPOSTE ALLE DOMANDE PIÙ FREQUENTI

ISTRUZIONI PER L'USO

Continua a leggere >>>

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento