Coronavirus e Fase 2, riaperti i centri di raccolta dei rifiuti: le regole da seguire

Dal 4 maggio si può tornare a conferire i propri rifiuti secondo gli orari e i calendari di apertura dei singoli centri

Coronavirus e fase 2, i centri di raccolta comunale per i rifiuti hanno riaperto. "Dal 4 maggio -sottolinea una nota di Gesenu - , si può tornare a conferire i propri rifiuti secondo gli orari e i calendari di apertura dei singoli centri".

Ma ci sono delle regole da rispettare. Ecco le norme da seguire per la consegna dei rifiuti: "obbligo di utilizzo di mascherina protettiva; obbligo di non scendere dal proprio veicolo e attendere le indicazioni dell'operatore ed in caso di incolonnamento delle auto, posizionarsi in modo da non creare ingorghi, obbligo per i cittadini di recarsi esclusivamente presso i Centri di Raccolta del proprio Comune di residenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre alle norme anti-contagio, sottolinea ancora Gesenu, "il regolamento generale dei Centri di Raccolta non ha subito variazioni ed è consultabile sul sito Gesenu. Infine, chiediamo a tutti i cittadini che vogliono collaborare conferendo direttamente i propri rifiuti ai Centri di Raccolta di consultare gli orari di apertura sul sito Gesenu https://www.gesenu.it/, nella sezione dedicata al proprio Comune".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento