Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus, ancora bufale: "Scuole chiuse", il finto messaggio vocale attribuito a un sindaco umbro

La conferma del primo cittadino di Assisi, Stefania Proietti: "E' un falso, sporgo denuncia"

Un messaggio vocale per annunciare la chiusura delle scuole a causa del coronavirus. Un audio in cui una voce si presenta come il sindaco di Assisi, Stefania Proietti. Che smentisce senza mezzi termini: messaggio falso, la decisione sulle scuole non è ancora stata presa, quella voce non è la sua. 

Ancora fake news dopo quella veicolata da un post artificiosamente attribuito al Tgr Umbria, non il solo, visto che proprio il sindaco Proietti conferma che, oltre al vocale, in rete circola un post con le fattezze di un giornale on line che annuncia lo stesso provvedimento. Tutto falso: "In rete gira un audio con una voce attribuita FALSAMENTE a me secondo cui annuncerei la chiusura delle scuole a partire da dopodomani. La voce e l’audio non sono miei e mi sono già attivata per presentare eventuale denuncia. Smentisco anche notizie come quella riportata nella immagine, immagine che è un fake. Diffidando dal diffondere notizie false o allarmistiche, ribadisco l’invito alla cittadinanza a informarsi solo attraverso le fonti ufficiali e non dare retta alle fake news che vengono caricate on line o veicolate in chat.
Al momento attuale, in assenza di disposizioni da parte di istituzioni superiori, le scuole nel territorio comunale sono regolarmente aperte" sottolinea Stefania Proietti sulla sua pagina Facebook.

Una smentita e una precisazione che hanno fatto propri anche altri sindaci umbri per ribadire come in materia non siano state prese ancora decisioni ufficiali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, ancora bufale: "Scuole chiuse", il finto messaggio vocale attribuito a un sindaco umbro

PerugiaToday è in caricamento