Coronavirus, l'allarme della Caritas: "Sempre più poveri da noi. E tra poco toccherà agli sfrattati"

Il direttore dell'organismo diocesano di Perugia-Città della Pieve conferma la situazione critica dopo gli appelli di Papa Francesco e del cardinal Bassetti

Proprio nel giorno in cui in Umbria scattavano due arresti per 'caporalato' e un pensiero alle persone esposte allo sfruttamento lavorativo è stato dedicato da Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve che ha raccolto così l'appellolanciato sul tema da Papa Francesco.

Famiglie giovani e italiane: ecco chi sono i nuovi poveri che chiedono aiuto alla Caritas

"Non possiamo dimenticare che in questo momento, tra i tanti che sono in grave difficoltà nel nostro Paese e ai quali come Chiesa siamo vicini ci sono almeno 600mila persone - ha detto Bassetti -, molte delle quali lavorano nei campi o nei servizi di cura e assistenza ai nostri anziani e alle nostre famiglie, prive di ogni diritto e di ogni sussidio. Queste persone - ha proseguito il cardinale - sono gravemente esposte non solo allo sfruttamento lavorativo, ma anche per la loro stessa salute, rischiando di diventare, loro malgrado, fonte di contagio per tutti. Crediamo davvero, come ci ha ricordato papa Francesco, che siamo sulla stessa barca, partecipi delle stesse preoccupazioni e delle stesse attese: ognuno, qualunque sia la sua provenienza, la sua età o condizione, è degno di rispetto ed è amato da Dio in modo unico. Chiediamo dunque a chi ha il compito di promuovere il bene comune - - ha concluso il presidente della Cei - di non dimenticare queste persone, questi nostri fratelli e sorelle, e di indicare le vie per una loro regolarizzazione, non solo di quelli che possono esserci 'utili', ma di tutti coloro che sono nel nostro Paese, come premessa indispensabile alla tutela della salute di tutti e al ripristino della legalità".​

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al Chianelli tutti ai balconi per salutare il cardinal Bassetti: "Il dolore si trasforma in solidarietà"

Parole fatte proprie anche da chi con queste persone ci vive a stretto contatto: "Il problema sollevato dal nostro cardinale arcivescovo è rilevato anche presso i servizi della nostra Caritas - spiega il diacono Giancarlo Pecetto, direttore della Caritas diocesana di Perugia-Città della Pieve -. Negli ultimi due mesi a causa dell'emergenza sanitaria, presso il Centro di ascolto diocesano e l’Emporio della Solidarietà di Perugia città sono aumentati del 35% le persone bisognose di aiuto, perché ormai senza lavoro. Basti pensare che solo all’Emporio le famiglie fruitrici a settimana sono passate dalle 480 del periodo precedente al Covid-19 alle attuali 650. Si prevede un’ulteriore incremento di queste famiglie per la loro precaria situazione economica qualora non dovessero ritornare al lavoro o non ricevere in tempi brevi i contributi statali previsti per fronteggiare quest’emergenza. Non è escluso - conclude il direttore Caritas - che in futuro ci troveremo dinanzi ad ulteriori richieste di aiuto a causa degli sfratti per morosità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento