Attualità

Coronavirus, la Lav di Perugia in soccorso di chi non può prendersi cura del proprio animale

I volontari dell'associazione a disposizione anche per i randagi

In queste settimane segnate dall'emergenza coronavirus anche gli animali, domestici e randagi, sono andati incontro a disagi e la Lav (Lega Anti Vivisezione) di Perugia si mette al loro servizio e a quello di chi, per un motivo o per un altro, si trova nell'impossibilità di prendersi cura dei suoi 'amici pelosi'.

Bambi non ce l'ha fatta a sopravvivere in città: travolto e ucciso a Perugia

'La Lav di Perugia - si legge in una nota pubblicata sulle pagine social del Comune di Perugia - , grazie ad alcuni dei suoi volontari, si rende disponibile a dare il proprio piccolo contributo in aiuto di chi per motivi di emergenza sanitaria, si trova nell’impossibilità di prendersi cura dei propri animali o degli animali randagi di cui si occupa abitualmente. Si prega di contattare il numero 3382256714 o scrivere a lav.perugia@lav.it".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Lav di Perugia in soccorso di chi non può prendersi cura del proprio animale

PerugiaToday è in caricamento