Attualità

Coronavirus, un'impresa di Spello dona un monitor multiparametrico all'ospedale di Foligno

La nuova apparecchiatura consentirà al 'San Giovanni Battista' di allestire nuovi posti letto destinati all’emergenza Covid-19

È corsa alla solidarietà di imprenditori e cittadini nei confronti degli operatori sanitari, in prima linea nella lotta al coronavirus. Numerose le donazioni elargite all’ospedale “San Giovanni Battista” di Foligno e le adesione alla raccolta fondi promossa dall’Azienda Usl Umbria 2. 

#andràtuttobene La Regione apre conto: donazioni a sostegno degli ospedali umbri

La società Diva International s.r.l. di Spello, nota ditta di prodotti per la cura della persona, ha acquistato e messo a disposizione della struttura ospedaliera un monitor multiparametrico con centrale di monitoraggio. Si tratta di un’apparecchiatura il cui impiego è destinato soprattutto nei servizi di rianimazione e di pronto soccorso e, in questo particolare momento di emergenza, è imprescindibile per la gestione dei pazienti che potranno essere ricoverati per il contagio da Covid-19. La disponibilità della nuova apparecchiatura consentirà infatti di allestire nuovi posti letto destinati all’emergenza (ne sono previsti 12), garantendo l’osservazione e la gestione di pazienti sospetti anche in condizioni critiche, in quanto la sua funzione è quella di permettere all’operatore sanitario di monitorare e visualizzare i parametri vitali (attività cardiaca, pressione arteriosa, respirazione, saturazione in ossigeno, temperatura corporea) per valutare l’esatto stato di diversi pazienti contemporaneamente da un unico punto. All'impresda spellana "un sentito ringraziamento per questo importante e concreto gesto di solidarietà, di grande utilità per affrontare l’emergenza" da parte della direzione strategica dell’Azienda Usl Umbria 2 e dalla direzione medica ospedaliera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, un'impresa di Spello dona un monitor multiparametrico all'ospedale di Foligno

PerugiaToday è in caricamento