Attualità

Coronavirus, donate alla Croce rossa di Perugia e Deruta-Torgiano quaranta visiere di protezione individuale

Il consigliere comunale Riccardo Mencaglia (soccorritori Cri): "Prezioso strumento per tutto il personale impegnato senza sosta in queste settimane a fronteggiare in prima linea l’emergenza"

Quaranta visiere in dono alla Croce rossa di Perugia e Deruta-Torgiano.

Gabriele Turco, titolare dell’enoteca “La Botte e l’Uva” di Castel del Piano, ha donato ai Comitati della Croce Rossa di Perugia e di Deruta-Torgiano 40 visiere di protezione individuale, che saranno un prezioso strumento da utilizzare per tutto il personale impegnato senza sosta in queste settimane a fronteggiare in prima linea l’emergenza Coronavirus.

"Accanto alle tristi notizie sull’epidemia che affliggono il nostro Paese, è bello leggere anche dei numerosi gesti di solidarietà che nascono dalle nostre realtà locali, meglio ancora quando partono dai giovani - afferma il consigliere comunale Riccardo Mencaglia, soccorritore Cri nei due comitati, che ha fatto da tramite alla donazione - Questo gesto spontaneo e di grande merito prova quanto, nonostante le difficoltà che anche il mondo produttivo incontra per questa crisi, l’imprenditoria giovanile perugina sia sensibile e solidale, dimostrando, come in questo caso Gabriele Turco, tutto il suo valore umano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, donate alla Croce rossa di Perugia e Deruta-Torgiano quaranta visiere di protezione individuale

PerugiaToday è in caricamento