menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, via libera dell'Aifa al vaccino monodose Johnson&Johnson

Il Ministro Speranza: "Ora abbiamo uno strumento in più per combattere il Covid-19"

L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha approvato l’utilizzo in Italia del vaccino monodose anti-Covid Johnson&Johnson. Si tratta della quarta approvazione da parte dell’Aifa dopo i vaccini di Pfizer/BionTech, Moderna e AstraZeneca.

"Ora abbiamo uno strumento in più per combattere il Covid-19 - ha dichiarato il Ministro Roberto Speranza - uno strumento particolarmente utile, perché si tratta del primo vaccino monodose. Manteniamo alta l’attenzione di tutte le istituzioni sanitarie, italiane e internazionali, sulla sicurezza e sulla sorveglianza. Sono i vaccini la chiave più importante per vincere la sfida contro la pandemia".

Il vaccino Johnson&Johnson, spiega il Ministero della Salute, "è destinato alle persone al di sopra dei 18 anni, come da indicazione Ema, e sarà messo a disposizione a carico del Sistema sanitario nazionale".

La Commissione tecnico-scientifica (Cts) dell’Agenzia "ha confermato la valutazione dell’Ema sull’efficacia del vaccino che nelle forme gravi arriva fino al 77% dopo 14 giorni dalla somministrazione e all’85% dopo 28 giorni dalla somministrazione. I dati attualmente disponibili hanno mostrato che nei soggetti over 65 non si è notata alcuna flessione nella efficacia.  Il vaccino Janssen, il quarto approvato, si aggiunge come un’altra utile opzione con un beneficio rilevante nel contrasto alla pandemia". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento