rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità Città di Castello

Coronavirus: aumentano i contagi a Città di Castello, ma è imminente l’apertura di un reparto Covid19

L'annuncio del sindaco Luciano Bacchetta: "Dai 19 positivi di ieri siamo passati a 25 di oggi a fronte di 140 i tamponi eseguiti"

Emergenza Coronavirus, il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta fornisce i numeri aggiornati della situazione nel territorio comunale dove si registra un aumento dei contagiati.

“Dai 19 positivi di ieri siamo passati a 25 di oggi a fronte di 140 i tamponi eseguiti soprattutto tra i sanitari. Entro un paio di giorni riaprirà il reparto di medicina dell’ospedale - dice il sindato - Plaudo agli operatori e a questo proposito è imminente l’apertura di un reparto COVID 19, per la messa in sicurezza di chi lavora e per una maggiore efficienza. E’ un fatto importante e significativo. Abbiamo chiuso gli orti dei pensionati. Le persone anziane sono le più esposte e dobbiamo proteggerle. Si stanno effettuando controlli costanti, antipatici, ma necessari per evitare il più possibile che le persone stiamo a contatto".

Il sindaco non ha risparmiato un frecciatina a Pierfrancesco Zangarelli, rassicurandolo "sulla mia salute. Lui fortunatamente può stare in casa, io in questo momento ho altri problemi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: aumentano i contagi a Città di Castello, ma è imminente l’apertura di un reparto Covid19

PerugiaToday è in caricamento