rotate-mobile
Attualità

Coronavirus, dove buttare mascherine e guanti dopo l'uso

Confcommercio Umbria: "Devono essere conferiti nei contenitori di rifiuto secco residuo, comunemente indicato come frazione di rifiuti indifferenziati"

Dove buttare mascherine e guanti dopo l'uso. Confcommercio Umbria lo spiega sul suo sito: "Una recente ordinanza della presidente della Giunta regionale dell’Umbria Donatella Tesi, la 24 del 14 maggio, chiarisce come devono essere smaltiti correttamente i dispositivi di protezione individuale esausti, ad esempio mascherine e guanti".

L’ordinanza regionale, spiega ancora Confcommercio, "stabilisce che i rifiuti costituiti dai dispositivi di protezione individuale DPI esausti, quali guanti e mascherine, utilizzati dai dipendenti e dagli avventori delle attività economiche produttive, comprese quelle commerciali e di servizi, sono assimilati ai rifiuti urbani".

Mascherine e guanti "devono essere conferiti nei contenitori di rifiuto secco residuo, comunemente indicato come frazione di rifiuti indifferenziati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dove buttare mascherine e guanti dopo l'uso

PerugiaToday è in caricamento