menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: Servono garanzie per lavoratori dell'igiene ambientale, la richiesta della Cgil

Plauso e vicinanza a “chi presta la sua attività coadiuvando il sistema dello Stato per far fronte all'emergenza Covid-19”, ma più tutele

Plauso e vicinanza a “chi presta la sua attività coadiuvando il sistema dello Stato per far fronte all'emergenza Covid-19”. Lo dicono Fabrizio Cecchini e Daniele Ercolani di Fp Cgil Perugia.

“Le lavoratrici ed i lavoratori del settore dell’igiene ambientale ogni giorni sono impegnati con grande sacrificio per garantire un servizio essenziale e di pubblica utilità con tutte le difficoltà e i timori dovuti alla situazione generata dall’emergenza Coronavirus – scrivono i due rappresentati sindacali - Vanno assicurati i servizi ai cittadini nel rispetto delle regole indicate dal Ministero della Salute, per queste ragioni su Dpi e sanificazione deve essere messo in atto lo sforzo massimo da parte datoriale”.

Per i due sindacalisti “in questo momento il nostro Paese sta toccando con mano il valore indispensabile ed imprescindibile del lavoro pubblico, ed è il tempo che a queste lavoratrici e lavoratori vada riconosciuto il giusto merito, come per altre categorie che si sono distinte nella difficoltà alle quali va il nostro plauso, come ad esempio il personale sanitario, le forze dell’ordine i vigili del fuoco e tutti quei lavoratori impegnati nei servizi essenziali – concludono Ercolani e Cecchini - Siamo vicini a chi presta la sua attività coadiuvando il sistema dello Stato per far fronte all'emergenza Covid-19”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento