rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità Castiglione del Lago

Coronavirus, l'appello del sindaco Burico: "Collaborazione e responsabilità, lasciamoci alle spalle l'emergenza il prima possibile"

L'invito del primo cittadino di Castiglione del Lago: "Non siamo zona rossa, ma questo non significa che non dobbiamo evitare situazioni a rischio"

No alla paura, ma senso civico. L'appello del sindaco di Castiglione del Lago, Matteo Burico, è chiaro: "Si invitano i cittadini a dimostrare senso civico, evitando comportamenti che possono mettere a rischio la salute pubblica. Non dobbiamo certo cadere nella trappola della paura, ma è necessario seguire alla lettera e persino in modo più scrupoloso le direttive del Dpcm dell'8 marzo 2020 e le indicazioni del Ministero della Salute".

A Castiglione del Lago sono stati ravvisati due casi di contagio ma "Non siamo in zona rossa - ribadisce il sindaco -  e, quindi, non viviamo le stesse restrizioni, ma vi preghiamo di non creare situazione di rischio affollando luoghi pubblici e privati, aumentando enormemente il rischio della diffusione del virus Covid-19. Non avere le stesse misure restrittive e sanzionatorie delle zone rosse non significa di poter pensare di poter continuare la nostra sociale come se nulla fosse".

"Abbiamo bisogno di responsabilità e collaborazione - conclude - per lasciarci alle spalle, il prima possibile questa grave emergenza nazionale in cui ognuno di noi deve fare la sua parte".  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l'appello del sindaco Burico: "Collaborazione e responsabilità, lasciamoci alle spalle l'emergenza il prima possibile"

PerugiaToday è in caricamento