I 'seguaci' di Greta Thunberg tornano in piazza: presidio di 'Fridays For Future' in centro a Perugia

I sostenitori dell'iniziativa promossa dalla studentessa svedese scenderanno in piazza venerdì 5 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente. L'appello a Comune e Regione: "Una politica 'green' è l'unica strada possibile"

Con la fine del 'lockdown' e l'emergenza coronavirus entrata ormai nella Fase 2 i 'seguaci' di Greta Thunberg sono pronti a tornare in piazza per far sentire la loro voce. L'occasione sarà la 'Giornata Mondiale dell'Ambiente di venerdì (5 giugno), con un presidio nel centro storico di Perugia organizzato dal gruppo locale di 'Fridays For Future'.

FOTO Fridays for future, a Perugia sfilano in quattromila

Sostenitori dell'iniziativa promossa dalla studentessa svedese per chiedere ai governi un impegno maggiore sul fronte del cambiamento climatico, gli organizzatori del presidio avranno il supporto e la partecipazione di altre associazioni, movimenti e comitati come Exctintion Rebellion Perugia, Legambiente Perugia, Comitato Umbro Rifiuti Zero, Greenpeace Perugia, Zero Waste Perugia. "La scelta - spiegano - è stata quella di organizzare un presidio in Piazza Italia dalle 12 alle 13,  rispettando le attuali disposizioni di distanziamento sociale e con il coinvolgimento di presenza fisica perciò di un numero limitato di partecipanti. Il presidio potrà comunque essere seguito, per chi vuole aderire, tramite diretta Facebook dalla pagina social del Gruppo Locale di Fridays for Future Perugia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO Perugia in piazza per il futuro e il rispetto per l'ambiente

Ecco la loro richiesta: "Dati anche i recenti rinvii al Consiglio Comunale di Perugia e al Consiglio Regionale Umbria, sull’approvazione della richiesta di Dichiarazione di Emergenza Climatica, il presidio sarà fatto in questa giornata simbolica anche per ribadire che l'unica strada possibile è una politica di economia green, di pianificazione ecologica, di giustizia climatica e di rispetto per l'ambiente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento