menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il Comune di Todi detta le regole: "Bonus spesa di 100 euro a persona e domande entro il 6 aprile"

Bando per l'adesione degli esercizi commerciali che intendono praticare sconti dal 5 al 10% per la "Solidarietà alimentare" di generi di prima necessità

Buoni spesa per famiglie e persone in stato di bisogno in relazione all’emergenza Coronavirus, il Comune di Todi ha predisposto gli strumenti necessari ai cittadini per accedere ai contributi straordinari, e agli esercizi commerciali per aderire all’iniziativa.

Il buono spesa è una tantum e l’importo è determinato come segue: nuclei unipersonali 100 euro; due persone 200 euro; tre persone 300 euro, ed ulteriori 100 euro ogni persona in più facente parte del nucleo familiare.

Ai fini dell’assegnazione dei buoni spesa, si terrà conto delle situazioni famigliari di difficoltà già seguite dai servizi sociali del Comune non già assegnatari di qualsivoglia forma di sostegno pubblico, e delle istanze di parte dei residenti che si trovino a non avere risorse economiche disponibili per poter provvedere all’acquisto di generi di prima necessità. A tal fine si terrà conto delle domande pervenute fino alla data del 6 aprile 2020 alle ore 14.

Le domande, redatte utilizzando il modulo disponibile sul sito internet del Comune, andranno inviate all’indirizzo comune.todi@postacert.umbria.it. In caso di indisponibilità dei suddetti strumenti, la domanda può essere presentata al protocollo dell’ente, previo appuntamento telefonico 0758956202.

Con un apposito avviso pubblico è stata poi avviata la formazione di un elenco di esercizi commerciali che intendono aderire all’iniziativa di buoni spesa. Possono richiedere l'iscrizione all'elenco gli esercenti attività commerciale nel settore "Alimentare" e di "generi di prima necessità" (prodotti alimentari, articoli per l'igiene personale e della casa, farmaci ed articoli medicali) con sede nel Comune di Todi.

La domanda in carta semplice dovrà essere trasmessa entro il 3 aprile 2020 alle ore 14, a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo comune.todi@postacen.umbrialt o mediante consegna al protocollo presso la sede Municipale di Todi, Piazza del Popolo, 29/30. Nella domanda di adesione gli operatori commerciali possono indicare la percentuale di sconto (dal 5% al 10%) che intendono eventualmente applicare su alcuni o tutti i prodotti destinati alla vendita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento