menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il coronavirus blocca anche l'aeroporto di Perugia: Ryanair cancella tutti i voli in Italia

La compagna irlandese sospende anche le tratte domestiche fino all'8 aprile e come la 'British Airways' e l'albanese 'Albawings' interrompe i collegamenti con lo scalo di Sant'Egidio

L'emergenza coronavirus, con l'Italia trasfromata in 'zona protetta' nella sua totalità dall'ultimo decreto del Governo Conte, blocca anche i cieli sopra la Penisola. 'Ryanair' ha infatti deciso di sospendere fino all'8 aprile "tutti i voli da e per l'Italia e tutti i voli domestici all'interno del Paese". Cancellati dunque anche i voli in arrivo e in partenza per l'aeroporto perugino di San Francesco d'Assisi, collegato dalla compagni irlandese con Catania, Malta, Londra, Bruxelles e Vienna, capitale dell'Austria che ha nel frattempo interrotto anche i collegamenti stradali e ferroviari con l'Italia. Voli da e per l'Italia cancellati anche dalla 'British Airways' e dall'albanese 'Albawings', che collegano lo scalo di Sant'Egidio rispettivamente con Londra e Tirana.

"Tutti i passeggeri interessati da queste cancellazioni - spiega intanto 'Ryan Air' - riceveranno una comunicazione via email e/o sms. I passeggeri che hanno bisogno di essere rimpatriati, potranno cambiare gratuitamente il proprio volo su uno dei voli Ryanair operativi fino alla mezzanotte di venerdì 13 marzo. I passeggeri interessati dalle cancellazioni dei voli potranno scegliere tra un rimborso completo del viaggio o l’accumulo di crediti di viaggio, che potranno essere utilizzati per acquistare altri voli Ryanair nel corso dei prossimi 12 mesi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento