Attualità

Coronavirus, è ufficiale: annullata Umbria Jazz 2020

Il Festival: "Prendiamo atto che quest’anno sarà impossibile realizzare un’edizione di Umbria Jazz come l’abbiamo sempre immaginata, ideata e proposta"

Ha vinto il coronavirus: niente Umbria Jazz 2020. Tramonta anche l'ipotesi di un rinvio a settembre o all'autunno inoltrato. Nella giornata dell'11 maggio arriva la comunicazione ufficiale dell'annullamento del festival: "Oggi siamo costretti a fare un annuncio che non avremmo mai voluto fare: Umbria Jazz 20 a Perugia (10-19 luglio), è annullata", si legge in una nota ufficiale di Umbria Jazz.

L'annullamento, definito "dolorosa decisione",  è stata preso dalla Fondazione di partecipazione Umbria Jazz "a causa del prolungarsi dell’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di coronavirus covid-19 e all’incertezza che rende impossibile al momento la presenza dei tanti artisti internazionali".

Detto in altre parole: "Prendiamo atto - scrive Umbria Jazz -  che quest’anno sarà impossibile realizzare un’edizione di Umbria Jazz come l’abbiamo sempre immaginata, ideata e proposta". 

Poi c'è la questione dei biglietti. Alcuni concerti - come quello di Tom Jones e quello di Redman, Mehldau, McBride e Blade - sono già stati riprogrammati per il 2021. Umbria Jazz è al lavoro per riprogrammarne altri. "I biglietti già acquistati per tutti gli eventi che saranno riprogrammati rimangono validi", spiega Umbria Jazz. "Per gli altri non riprogrammati nel 2021 sarà emesso un voucher di pari importo, utilizzabile per l’acquisto di ingressi per gli eventi di UJ 21".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, è ufficiale: annullata Umbria Jazz 2020

PerugiaToday è in caricamento