Coronavirus, oltre 2mila euro per l'ospedale di Perugia con l'asta delle opere degli studenti dell'Accademia

Incisioni, sculture, grafiche, collage, fotografie e quadri: settanta le opere messe in vendita attraverso Instagram

Opere all'asta per sostenere l'ospedale di Perugia durante l'emergenza Covid19. Quasi 2.300 euro raccolti con la vendita delle opere degli studenti dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci”.

Soddisfatti gli studenti ed ex studenti che hanno organizzato l'asta, in collaborazione con Quadro Zero, realtà che promuove i giovani artisti delle Accademie attraverso i social. Tra incisioni, sculture, grafiche, collage, fotografie e opere pittoriche sono state una settantina le opere messe in vendita attraverso il social di Instagram, con l’hashtag #ABAXPG. Il merito del nobile gesto va a due intraprendenti artisti in erba: Giulio Buchicchio, diplomato in Scenografia e Vincenzo Alessandria, studente al II anno di Design, che per la prima volta hanno dato vita ad un’asta online per vendere le opere di giovani talenti. "Siamo davvero entusiasti dell’ottimo risultato ottenuto – commenta Giulio Buchicchio - La grande partecipazione a questa causa ci riempie di gioia. Per noi era importante dare un contributo concreto per fronteggiare l'emergenza Covid-19, crediamo fortemente nell' assoluto valore della solidarietà e conl'impegno di artisti e donatori ci siamo riusciti".

Molto soddisfatto dell’iniziativa anche il direttore Emidio De Albentiis: "Si tratta dell’ennesima piacevole conferma del valore umano, artistico e culturale dei nostri studenti e del loro modo di partecipare alla vita sociale del Paese in un momento così difficile come questo. L’Accademia è stata ben lieta di offrire il suo sostegno, ma il merito va ascritto interamente a entrambi i ragazzi e ai numerosi studenti che hanno generosamente donato i loro lavori per l’asta benefica". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La somma (2.280 euro, per la precisione) verrà erogata dai singoli acquirenti tramite bonifico bancario direttamente sul conto dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento