menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La lotta all'evasione vale un tesoretto: 1,9 milioni di euro di tasse non pagate rientrano nelle casse del Comune

Accertamenti e recupero di Ici e Imu valgono 350mila euro in più della previsione. Soddisfatto il vicesindaco di Corciano, Lorenzo Pierotti

E' rico il "bottino" della caccia all'evasore che il Comune di Corciano ha messo in atto. Un milione e novecentomila euro, 350mila euro di in più rispetto alle previsioni, frutto degli accertamenti e del recupero di tributi locali, in particolare Ici/Imu. 

“Per il 2019 l’attività compiuta dagli uffici comunali ha determinato un ottimo risultato – spiega Lorenzo Pierotti, vicesindaco con delega al bilancio - in linea con la convinta lotta all’evasione dichiarata ed avviata dall’Amministrazione comunale fin dall’insediamento.

In questo comune, mi si consenta la riflessione, non ci sono soltanto amministratori attenti ma anche dipendenti particolarmente scrupolosi che riescono a fare la differenza. Il tema della lotta all'evasione - prosegue - è un impegno assunto con i cittadini, ai quali assicuro il massimo sforzo, nella piena consapevolezza che una società è più giusta ed equa se tutti pagano quanto dovuto ”.

Il recupero dell’evasione tributaria, infatti, consente, almeno nel medio termine, di rimpinguare le entrate comunali, così da continuare a mantenere servizi di qualità, necessari per il buon funzionamento e per il decoro della città, senza chiedere ulteriori risorse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento