menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il grande gesto di Corciano Bimbi: donazione al reparto di Oncoematologia Pedriatica

Melani: "Per noi è una soddisfazione ma ogni traguardo sarebbe impossibile senza la grande volontà dei corcianesi"

“A nome di tutto il personale, dei bambini e delle loro famiglie, desidero ringraziare lei e tutti coloro che hanno partecipato alla raccolta”. E’ il passaggio della missiva firmata Lorenzo Duranti, P.O. - S.I.T.R.O. Area Materno Infantile Coord. Infer. SC di Oncoematologia pediatrica dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, ed indirizzata alla SD Corciano 99, nella persona del Presidente, Fausto Melani, a seguito del gesto solidale di Corciano Bimbi 2018. “Inutile dire che per noi è stata una soddisfazione”, commenta il Presidente, alla guida del sodalizio che costituisce il braccio operativo del Comune nella realizzazione di un appuntamento il cui format è diventato, in sole tre edizioni, riferimento interregionale nelle proposte ludico-ricreative per le famiglie e il mondo dell’infanzia.
“Già nel 2017 – sottolinea Melani – ci ponemmo l’obiettivo, poi centrato, di supportare con parte del ricavato la scuola di Corciano. Per quest’anno, il vice presidente Leandro Cancelloni aveva stimolato il Consiglio ad impegnarsi ‘a favore di chi sta peggio’ individuando i bambini in cura all’ospedale come destinatari della nostra solidarietà. Da qui il contatto con Duranti – aggiunge – e l’individuazione di un percorso che volevamo fosse il più efficace e diretto possibile”.

Grazie al suo interessamento, infatti, la somma devoluta al reparto – ricavata, al netto delle spese, dagli introiti dell’appuntamento che pur vivendo di tantissime collaborazioni e di volontariato, ha costi significativi, data la mole di attività messe in atto – verrà utilizzata per acquistare ciò di cui si ha necessità. “Volevamo che la somma raccolta, nei limiti delle nostre possibilità – evidenzia il Presidente – servisse davvero per qualcosa di concreto. Ci è stato spiegato che ci possono essere periodi in cui arrivano più aiuti ed altri, invece, ‘più magri’. Diciamo che il contributo di Corciano Bimbi potrà supportare proprio questi momenti”.

Una visione pragmatica, in linea con la filosofia della SD Corciano 99, che fin dalla sua istituzionalizzazione nel 2014 si è sempre mossa nel sociale e nella valorizzazione del territorio (il borgo capoluogo) organizzando eventi sportivi e non solo con chiari risvolti altruistici. Ulteriore peculiarità, è che l’organismo fa rete anche con le altre associazioni del Comune fornendo aiuto all’occorrenza, sia in termini di materiali che di persone.

“Diciamo che spaziamo dal calcio, alla pallavolo, dal trekking ai tornei di burraco, oltre naturalmente a Corciano Bimbi – sottolinea il Presidente – il Consiglio guida, ma dietro ci sono i soci, attualmente ne contiamo 208, soprattutto c’è la grande volontà dei corcianesi che amano il proprio luogo di residenza”.

Chiamato a fornire alcune anticipazioni per l’allestimento 2019 di quella che è ormai unanimemente considerata la kermesse umbra dei bambini, Melani conclude “benché il Consiglio che rappresento a dicembre concluderà il suo mandato, mi sento di confermare che l’aspetto solidale non verrà abbandonato oltre al fatto che Corciano Bimbi del prossimo anno si dispiegherà in 4 giornate, visto che può essere sfruttato il ‘ponte lungo’ del 25 aprile che ricadrà di giovedì”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento