Coop Centro Italia, 1000 ragazzi coinvolti per dire no al bullismo

In quest’ambito nel 2018, grazie al progetto “Insieme per il nostro futuro”, i soci e lavoratori della Cooperativa hanno collaborato attivamente con 22 scuole

La battaglia di sensibilizzazione contro il fenomeno del bullismo, la cui vittoria passa in primis attraverso la costruzione di un percorso di educazione e responsabilizzazione delle nuove generazioni, rappresenta uno dei principali impegni sociali di Coop Centro Italia.

In quest’ambito nel 2018, grazie al progetto “Insieme per il nostro futuro”, i soci e lavoratori della Cooperativa hanno collaborato attivamente con 22 scuole tra elementari, medie e superiori del territorio contribuendo all’organizzazione di incontri con esperti e percorsi formativi sul tema del bullismo e del cyberbullismo che hanno coinvolto complessivamente oltre 1.000 ragazzi.

Si tratta di un impegno volontario che i soci e i lavoratori Coop Centro Italia porteranno avanti anche nel 2019 e che coinvolge scuole, centri sociali, associazioni e case famiglia in una rete virtuosa di attività volte a tutelare lo sviluppo delle nuove generazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento