menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, senza mascherine e caffè vietati: controllate 655 persone ed elevate 15 multe

Attività ed esercizi commerciali: 238 controlli, una multa e disposta una chiusura

I controlli da parte delle forze dell’ordine per il rispetto delle misure urgenti per il contenimento della diffusione del virus Covid-19 proseguono incessanti, anche a cavallo del passaggio da zona arancione a zona gialla. Nei giorni 5, 6 e 7 dicembre sono state controllate 655 persone ed elevate 15 multe. Controllati anche 238 locali con una sanzione e 1 chiusura.

Le persone controllate sono state 311 il 5 dicembre, 152 il giorno successivo e 192 il 7 dicembre. Le sanzioni per mancato utilizzo della mascherina o per essere state trovate a circolare in orario vietato o fuori comune, sono state 12 il 5 dicembre, 3 multe il 6 dicembre e nessuna il 7. Nessuna persona è stata denunciata per inosservanza del divieto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per le persone in quarantena perché risultate positive al virus.

Il bilancio dei controlli in attività o esercizi commerciali ne riporta 103 il 5 dicembre, 91 il giorno seguente e 44 il 7 dicembre.

Multato il titolare di un’attività commerciale per inadempienze relative agli orari di apertura il 5 dicembre e disposta, nello stesso giorno, la chiusura di un esercizio commerciale. Nessuna sanzione il 6 e 7 dicembre.

La Polizia municipale di Perugia ha sanzionato una persona che passeggiava per corso Vannucci senza mascherina ed elevato una multa al titolare di un bar che somministrava caffè oltre le 18, orario di chiusura imposta. Multate anche quattro attività di un centro commerciale, trovate aperte nonostante l’obbligo di chiusura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento