rotate-mobile
Attualità

Maltempo, tempi e modalità per il riconoscimento dei danni: come fare domanda

Avviata la ricognizione dei fabbisogni ai fini del riconoscimento dei contributi per la riparazione dei danni subiti da cittadini e attività economiche

Due scadenze per il riconoscimento dei danni a seguito della giornata di maltempo del 15 settembre scorso: cittadini e titolari di attività economiche devono presentare le domande di contributo ai Comuni entro il 4 gennaio 2023, mentre la scadenza per i Comuni, per l’invio alla Regione Umbria della ricognizione delle domande ricevute, è fissata al 9 gennaio 2023.

I modelli necessari per la ricognizione, con tutte le informazioni necessarie, sono pubblicati on line sul portale della Regione Umbria a questo link e sono disponibili, inoltre, presso gli uffici comunali di Gubbio, Pietralunga, Scheggia e Pascelupo.

"La Regione, tramite il Servizio Protezione civile ed Emergenze, ha avviato la ricognizione dei fabbisogni per la riparazione dei danni subiti da cittadini e titolari di attività economiche nel territorio dei tre Comuni di Gubbio, Pietralunga e Scheggia e Pascelupo a causa degli eccezionali eventi meteorologici del 15 settembre scorso - rende noto l’assessore alla Protezione Civile, Enrico Melasecche - La ricognizione rappresenta, infatti, un passaggio determinante – dice l’assessore – per conoscere l’esatto ammontare dei danni e poter accedere ad ulteriori risorse che dovranno essere stanziate con successiva delibera del Consiglio dei Ministri, a sostegno del tessuto economico e sociale nei confronti della popolazione e delle attività economiche e produttive direttamente interessate dagli eventi alluvionali".

Anche chi ha già presentato richieste o segnalazioni di danni è tenuto a ripresentare la domanda utilizzando la specifica modulistica. Invitiamo pertanto tutti gli interessati ad attivarsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, tempi e modalità per il riconoscimento dei danni: come fare domanda

PerugiaToday è in caricamento