menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violinista umbra suona di fronte a Mattarella, il sindaco di Gubbio: "Apprezzamento e gratitudine"

È umbra la musicista che, con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, ha suonato al cospetto del Presidente della Repubblica. Barbara Agostinelli ha ricevuto gli apprezzamenti anche del Sindaco Filippo Mario Stirati

È umbra la musicista che, con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, ha suonato al cospetto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, lo scorso 2 giugno. Barbara Agostinelli, giovane e talentuosa violinista, ha ricevuto gli apprezzamenti anche del Sindaco Filippo Mario Stirati: “Ha rappresentato in maniera prestigiosa anche la nostra città”.

“Particolarmente emozionante – prosegue il Sindaco - il contesto nel quale questa operazione artistica si è svolta, dal momento che si è trattato dopo il lockdown del primo concerto dal vivo, ma soprattutto poiché è stato concepito come un doveroso omaggio, attraverso un messaggio musicale davvero toccante, alle 33.000 vittime del coronavirus nel nostro Paese”.

Apprezzamento e gratitudine, quelli espressi dal primo cittadino di Gubbio, perché “con la sua luminosa carriera di violinista sta dando grande lustro alle tradizioni musicali della nostra città rappresentandola al meglio in seno ad eventi come quelli del 2 giugno che hanno scritto una pagina di storia che verrà senz’altro consegnata agli annali”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento