menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

INVIATO CITTADINO La comunità finlandese a Perugia e in Umbria ricorda Pirkko Kokkonen Chiuini

Ancora vivo il ricordo della centenaria recentemente scomparsa

Nel trigesimo della scomparsa, la comunità finlandese a Perugia e in Umbria ricorda la bella figura della connazionale Pirkko Kokkonen Chiuini. Una vera signora, una mente lucidissima, una persona vorace di cultura e disposta alla socialità. Così si serba memoria della signora Chiuini, centenaria perugina recentemente scomparsa.

In occasione della festa per il suo secolo di vita, l’Inviato Cittadino ebbe modo di verificare come la signora Chiuini fosse legata da affetti e condivisione d’interessi alla sua comunità d’origine. Numerose le signore finlandesi che avevano inteso omaggiarne la figura  con una presenza affettuosa e discreta. Dice Leila Kiiskinen: “In una fragile corporatura, una grande donna, piena di meriti e valori. Sopra ogni cosa l’umiltà”. E aggiunge: “Una vita vissuta nella verità e nella pace, rispettando e amando ogni persona incontrata sulla sua strada”. 

Anne Marjatta Heliste racconta: “Ho incontrato Pirkko nel 1989. Studiavo al Centro Internazionale Montessori e non conoscevo ancora nessun finlandese in zona”. Poi una nota di colore: “La maestra giapponese mi dava un biglietto dove aveva scritto "Pilcco" e il numero di telefono. Così mi sono fatta animo e ho chiamato”. Riferisce l’attuale presidente dell’Aiab umbra (di cui abbiamo raccontato la storia): “Pirkko mi ha invitato subito a casa sua e mi ha fatto conoscere la comunità finlandese, allora molto attiva”. Precisa: “Dopo questa affettuosa introduzione nella rete di relazioni, durante gli anni avevamo un po’ perso i contatti”. Poi il colpo di scena: “Con mia grande sorpresa, qualche anno fa, mi aveva trovato su Fb con l’aiuto del suo badante e mi ha subito chiamato”.

Insomma: le piattaforme sociali hanno anche qualche merito, ossia quello di favorire il recupero dei contatti fra le persone. E va aggiunta la meraviglia per la freschezza mentale di una quasi centenaria che fa uso dei social in modo così persuaso.
E, infine, la festa: “Pirrko - ricorda Anne Marjatta Heliste - mi ha chiamato personalmente per invitarmi alla festa quando ha compiuto 100 anni. Concordo con suo nipote che al funerale l’aveva accreditata come ‘una mitica nonna finlandese di cui essere orgogliosi’, definizione che trovo pertinente”.

Ci piace ricordare la presenza finlandese a Perugia e in Umbria, anche perché conforta la circostanza che queste notizie pubblicate su Perugia Today vengono lette anche nel Paese delle renne e del Sole a mezzanotte. Un filo che lega affetti e memorie, cultura e umanità. Riducendo ad unità le differenze fra costumi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento