menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune, la proposta del Pd: "Gemellaggio tra la fontana di Perugia e quella di Fabriano"

Ordine del giorno a Palazzo dei Priori: "Protocollo con Fabriano per promuovere le bellezze storico-artistiche"

Un gemellaggio tra le fontane di Perugia e Fabriano. E in Comune arriva l'ordine del giorno del Pd. Un ordine del giorno del centrosinistra di Palazzo dei Priori, su proposta del capogruppo dem Sarah Bistocchi, per "realizzare un Protocollo d’intesa tra il Comune di Perugia e il Comune di Fabriano per promuoverne e veicolarne il patrimonio storico-artistico e l’offerta culturale".

“In particolar modo –specifica il capogruppo Bistocchi– chiediamo alla Giunta e al Consiglio di ragionare su una forma di gemellaggio tra la Fontana Maggiore del capoluogo umbro e la Fontana Sturinalto fabrianese, simboli di due città e dei loro popoli”. Ancora: “È il profilo storico-artistico e quello architettonico infatti a sottolineare come queste due città vantino un’affinità, dovuta in primis alle bellezze medioevali che le contraddistinguono, dove il massimo slancio comune è rinvenibile di certo nell’analogia delle loro fontane, splendidi esempi di scultura medievale italiana, ma ancor prima simboli con cui le due città vengono conosciute e riconosciute fuori dai confini locali”.

L’ordine del giorno presentato dal Pd chiede alla commissione "l'audizione dei i membri della Giunta comunale di Perugia e quelli del Consiglio comunale di Fabriano, al fine di valutare se porre in essere iniziative di intesa e di concerto tra i due Comuni per una reciproca collaborazione, che può portare anche ad un gemellaggio tra le due Fontane".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento