rotate-mobile
Attualità

Attacco hacker al Comune di Perugia: "Al momento nessun furto di dati"

L'assessore Giottoli: "Siamo concentrati sull’analisi dei servizi interrotti per cercare di ripristinarli al più presto"

Comune di Perugia nel mirino degli hacker. Nelle prime ore del 3 novembre sono stati attaccati il sito e il sistema informatico di Palazzo dei Priori. L'attacco "ha compromesso l'utilizzo di alcuni servizi e applicazioni a disposizione degli uffici e dei cittadini", spiega l'avviso sul sito.  

L'assessore Gabriele Giottoli fa il punto della situazione: “Questa è una fase estremamente delicata in cui siamo concentrati sull’analisi dei servizi interrotti per cercare di ripristinarli al più presto”.

E ancora: “Dopo aver informato la polizia postale – prosegue Giottoli - ci preme soprattutto l’aspetto della tutela dei dati. Sono in corso verifiche e per ora non sembra che ve ne siano di compromessi o fuoriusciti dai server. Il Comune si era già dotato di misure per la protezione dei dati”.  

Con un post su Facebook il Comune di Perugia aggiunge che "gli uffici informatici sono al lavoro e tutti i servizi comunali vengono verificati, messi in sicurezza e rimessi in programmazione. Queste sono operazione che devono essere svolte in maniera sequenziale e in modo graduale".

Palazzo dei Priori spiega che "Anagrafe, edilizia e commercio, pagamenti con pago PA sono nuovamente funzionanti, così come le Pec, sono in corso di lavorazione l’albo pretorio e il protocollo. Ogni servizio verrà posto su ambienti protetti e tutti i dati verranno messi in sicurezza. Serve ancora un po’ più di tempo ma tutto il personale è impegnato giorno e notte per risolvere il problema". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco hacker al Comune di Perugia: "Al momento nessun furto di dati"

PerugiaToday è in caricamento