menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città che cambia, la giunta Romizi dà il via libera al restauro: nuova vita per Porta San Pietro

La Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo del restauro della Porta San Pietro, meglio conosciuta come Arco di Duccio, al termine di Corso Cavour, presentato dal Provveditorato interregionale per le opere pubbliche

La Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo del restauro della Porta San Pietro, meglio conosciuta come Arco di Duccio, al termine di Corso Cavour, presentato dal Provveditorato interregionale per le opere pubbliche.

Nel 2016 il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha concesso un finanziamento di 500mila euro per il suddetto restauro e nel febbraio scorso è stato sottoscritto un accordo tra il Comune di Perugia, proprietario del monumento, lo stesso Provveditorato e la Soprintendenza dell’Umbria, quale ente preposto alla tutela del monumento.

Il progetto di restauro prevede un intervento di ripristino, consolidamento e restauro murario, ad esclusione della facciata esterna lato città, per la quale è prevista una semplice pulizia, la rivalutazione del sistema di smaltimento delle acque meteoriche sulla sommità dell’arco, la realizzazione di un sistema di dissuasori per i volatili, il rifacimento della pavimentazione a contatto con l’arco e la ridefinizione del perimetro pedonale e carrabile; infine, la realizzazione di un sistema di illuminazione in grado di valorizzare l’estetica e la funzionalità del monumento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento