Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

I primi 28 anni di lotta ai tumori del Chianelli: "Donati 15 milioni di euro, ecco la nuova sfida..."

Franco Chianelli orgoglioso del lavoro svolto: “Nessuno di noi avrebbe mai immaginato 28 anni fa che saremmo arrivati fin qui". Il nuovo progetto per l'accoglienza dei malati e i loro famigliari

“Nessuno di noi avrebbe mai immaginato 28 anni fa che saremmo arrivati fin qui. Volevamo renderci utili, aiutare tante famiglie che dopo di noi hanno vissuto e stanno vivendo il calvario della malattia di un figlio o di un familiare... oggi possiamo dire di essere orgogliosi di quel che abbiamo fatto". Franco Chianelli è un uomo eccezionale di cui deve essere orgogliosa non solo Perugia, l'Umbria ma tutto il Paese. Un uomo che si è messo al servizio della lotta contro malattie devastanti, a sostegno delle esigenze delle famiglie alle prese con un calvario doloroso da un ospedale ad un altro. Grazie a Franco, e al comitato Chianelli, alle donazioni per macchinari e ricerche, sono stati fatti passi avanti sia nella lotta a leucemie, linfomi e mielomi, che nella accoglienza e nel sostegno di malati e famiglie.

Nel giorno del 28esimo compleanno dell'associazione è stato fatto un bilancio delle donazioni effettuate tramite il Chianelli: "abbiamo donato e investito circa 15milioni di euro, in borse di studio, macchinari, attrezzature, sostegno ai pazienti e accoglienza, con una media annuale di 600mila euro". La prossima sfida è la costruzione di una nuova ala del Residence con altri 15 appartamenti per rispondere adeguatamente alle tante persone che chiedono ospitalità e aiuto. Un nuovo progetto  che sarà portata a termine da Franco e dai suoi tanti amici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I primi 28 anni di lotta ai tumori del Chianelli: "Donati 15 milioni di euro, ecco la nuova sfida..."

PerugiaToday è in caricamento