rotate-mobile
Attualità Collestrada

Collestrada, Lions in campo per la salute: screening del diabete e manovre pediatriche

Nel pomeriggio la premiazione del concorso “Un Poster per la Pace”

Nella giornata di domenica 14 Aprile si è celebrato in tutta Italia il Lions Day, nel corso della quale i Lions italiani hanno voluto incontrare la cittadinanza per farsi conoscere, comunicare i loro principi e le attività che svolgono durante tutto l’anno.

In occasione del Lions Day, al Centro Commerciale Collestrada, si è svolto durante la mattina lo screening gratuito del diabete, coordinato dalla D.ssa Elisabetta Torlone ed  organizzato dai Lions club della zona 9B, presieduti dal Presidente Antonio Cipiciani. Numerose sono state le persone che si sono sottoposte al test.

Un’altra attività, sempre al Centro Commerciale Collestrada, ha riguardato il progetto “Viva Sofia: due mani per la vita”. La Dott.ssa Ketty Savino, Coordinatrice Distrettuale, ha armonizzato l’attività di esperti del settore, che hanno effettuato dimostrazioni su come intervenire nella disostruzione pediatrica: le manovre che salvano la vita ai bambini.

Al pomeriggio invece, presso la sala della Fondazione Sant’Anna, si è svolta la premiazione degli alunni delle scuole medie dell’Umbria che hanno partecipato al concorso “Un Poster per la Pace”. A questo evento era presente il Governatore del Distretto 108L, Michele Alessandro Martella.

Il Governatore e la Coordinatrice Distrettuale, Federica Ravacchioli, hanno premiato 33 ragazzi e ragazze presenti alla manifestazione.

La giornata si è conclusa con un concerto che i Lions della zona 9B hanno donato a tutti i presenti. Il quartetto d’archi, The Green Quartet, composto da quattro giovani artiste, si è esibito eseguendo  musiche di colonne sonore famose di film. Le giovani artiste hanno riscosso un grande successo testimoniato dai numerosi applausi che il pubblico ha riservato loro al termine di ogni esecuzione.

Le iniziative svolte in questa giornata esemplificano tutte le aree d’intervento: campagne di prevenzione sanitaria, azione nel sociale, mondo culturale, ambiente e molte altre. Le comunità devono sapere che dove c’è un Lions c’è un aiuto.

Oggi i Lions italiani sono oltre 48.000 riuniti in 1300 clubs sparsi in tutto il territorio. Questi vanno a far parte della grande associazione Lions internazionale che conta oltre un 1.400.000 soci sparsi in tutto il mondo. Uomini e donne di tutte le età che volontariamente offrono tempo e risorse per svolgere quella missione che li vede al servizio di un mondo che ha bisogno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collestrada, Lions in campo per la salute: screening del diabete e manovre pediatriche

PerugiaToday è in caricamento