menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

È giusto intitolare quella piazza al nome e alla memoria di Alvaro Chiabolotti

Sandro Allegrini (Accademia del Dónca) sostiene la proposta di Paolo Befani

È giusto intitolare quella piazza al nome e alla memoria di Alvaro Chiabolotti. L’Accademia del Dónca sostiene la proposta di Paolo Befani.

Il fondatore dell’Accademia della peruginità, Sandro Allegrini, argomenta la posizione a favore della proposta avanzata in Commissione toponomastica e scrive alla presidente Edi Cicchi per sostenerla. Si tratta di intitolare la piazza del Mercato di Ponte San Giovanni al dinamico imprenditore edile perugino.

Ecco alcuni stralci di quella missiva.

“Nella veste di co-fondatore e coordinatore dell’Accademia del Dónca – oltre che in quella di scrittore-giornalista, e come civis perusinus di persuasa convinzione – il sottoscritto si premura di sostenere la suddetta iniziativa di intitolazione della Piazza in oggetto al personaggio di Alvaro Chiabolotti, considerato meritevole di questo onore in ragione della sua personalità, delle numerose e qualificate iniziative intraprese e onorevolmente sviluppate nel corso della sua esistenza di uomo e di attivo operatore nell’àmbito professionale”.

Precisa: “Il dossier allegato dal Consigliere Befani darà certamente conto di questa proficua operosità del personaggio, oltre che della sua limpidezza morale”.

Ricorda che “In occasione di numerosi e seguitissimi incontri (tenuti dall’Accademia del Dónca al teatro Morlacchi, in Sala Lippi, alla Sala dei Notari), il nome di Alvaro Chiabolotti è più volte risuonato in chiave positiva. Si trattasse di declinare momenti salienti di storia perugina che di ricordare il ruolo svolto da Chiabolotti come sponsor del pugile, già Campione del mondo, Gianfranco Rosi, cui il Dónca attribuì il premio annuale, conferito a personaggi eminenti della peruginità, come Enrico Vaime, Filippo Timi, Giuseppe Fioroni, Brunello Cucinelli”.

Conclude: “È per questo che mi permetto di condividere, e rendere pubblica questa mia posizione, circa la meritevole iniziativa posta in essere dal Consigliere Paolo Befani. Approvando incondizionatamente l’intestazione a Chiabolotti della Piazza del Mercato di Ponte San Giovanni. Luogo in prossimità del quale sono tangibili tante e qualificate realizzazioni edilizie come gli Apollo, la chiesa parrocchiale e il campanile della medesima. A riprova della sua generosità di uomo, animato da sincera passione per le sorti civili e sociali della comunità cittadina e segnatamente ponteggiana”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento