menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città di Castello, nonna Pia compie 100 anni: festa al Rione Prato

Bacchetta: "La signora Pia per tutti la nonna e memoria del rione Prato è l’emblema e il simbolo della saggezza, degli eventi, dei corsi storici della nostra città che proprio anche nei rioni affonda con orgoglio le radici ed il senso di appartenenza"

La “nonna” del Rione Prato oggi compie “cento anni”. Ricorrenza speciale per la famiglia, per lo storico rione cittadino e per la città, quella che nella carta d’identità della signora Pia Cavalvanti riporta la data di nascita del 7 Marzo 1921. Un secolo esatto di vita, un traguardo davvero importante e significativo per tutta la comunità tifernate, che il sindaco, Luciano Bacchetta, con la sua presenza in sicurezza (il tempo per una foto e la consegna di una targa ricordo), ha celebrato assieme ai parenti più stretti.

“Ogni volta che la statistica dei nostri uffici anagrafe ci comunica il raggiungimento di questo unico e significativo traguardo di vita di un nostro concittadino o concittadina per tutti noi è motivo di orgoglio e gratitudine verso gli anziani ed in questo caso “centenari” che rappresentano la vera e propria ricchezza umana e valoriale della società. La signora Pia per tutti la nonna e memoria del rione Prato è l’emblema e il simbolo della saggezza, degli eventi, dei corsi storici della nostra città che proprio anche nei rioni affonda con orgoglio le radici ed il senso di appartenenza. Grazie a Lei, agli ultracentenari (12 femmine e 4 maschi),  agli anziani, che oggi, possiamo guardarci alle spalle e raccontare ai nostri figli e nipoti l’evoluzione di una comunità. Buon compleanno nonna Pia a nome di tutta la città: auguri”. E’ quanto dichiarato dal sindaco, Luciano Bacchetta, nel sottolineare come questa importante ricorrenza cade proprio alla vigilia dell’8 marzo, “Giornata Internazionale della Donna”, con una grande “donna” protagonista della vita cittadina.

Alle parole del sindaco si è unito anche il Presidente della Società Rionale Prato, Domenico Duchi in rappresentanza di tutto il consiglio e dell’intero rione che si stringe seppur a distanza attorno a nonna Pia, alla sua famiglia “nella speranza di poter quanto prima festeggiare insieme questo evento di vita nei vicoli e nelle piazze che l’hanno vista a lungo protagonista e motore instancabile di tante iniziative legate alle tradizioni, all’artigianato e buona cucina”.

Pia Cavalcanti  nasce a Umbertide il 7 marzo 1921 e dopo essersi unita in matrimonio con Nello Pierangeli  si è trasferita a Città di Castello nel 1947. Madre di tre figli, Walter, Stelio e Gaspare risiede da allora interrottamente al Rione Prato. Casalinga conosciuta ed apprezzata da tutti nel quartiere negli anni della festa delle giornate dell'artigianato storico: insieme alle altre donne ha contribuito all'allestimento e alla conduzione della “Taverna del Gatto”, fino a che le forze lo hanno permesso. Nonna ammirevole ha cresciuto i nipoti, Lorenzo, Nello Enzo ed Enrico Cavalcanti: cuoca sopraffina, bravissima con l'uncinetto e il tombolo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento