Città della Pieve, inaugurato il nuovo depuratore: 3 milioni dai fondi europei per un vero gioiello della tecnologia

Il nuovo depuratore di Città della Pieve si trova in località "La Torva". Finanziato al 95% con fondi europei

Finanziato quasi interamento da fondi europei, il nuovo depuratore di Città della Pieve è un verro gioiellino di tecnologia. E’ stato inaugurato proprio ieri mattina in località "La Trova".

L'investimento complessivo è pari a tre milioni e proviene al 95% dalla Regione, tutto attraverso fondi comunitari: realizzato da Umbra Acque con collettori fognari ed impianto di depurazione a membrane filtranti, il depuratore rimpiazza una tecnologia ormai superata: le lagune aerate, che tra l'altro non sono nemmeno più a norma di legge.

"L’impianto, di potenzialità fino a 5000 abitanti equivalenti -  ha spiegato Marino Burini, Responsabile del procedimento per conto di Umbra Acque - assicura il rispetto dei valori prescritti per le aree sensibili rispetto alle concentrazioni delle sostanze azotate e del fosforo". E ancora: "Ha un basso impatto ambientale anche in termini di inserimento paesaggistico - continua il responsabile - essendo in gran parte interrato e racchiuso nel verde, in un’area fuori da coni visuali importanti".

Presente anche l'assessore regionale all'ambiente Fernanda Cecchini, che ha seguito tutto l'iter: "Con città della Pieve si concludono i lavori per realizzare e ammodernare 5 impianti di depurazione rispetto ai quali l’Europa aveva minacciato di mettere l’Umbria sotto infrazione. Oggi diamo garanzie al 90% del fabbisogno di adduzione fognario di Città della Pieve e diamo un contributo significativo alla qualità dell’acqua del nostro territorio che è obiettivo primario del governo dell’Umbria".

Per il primo cittadino "è una giornata significativa per Città della Pieve - ha spiegato il sindaco Fausto Scricciolo – che consegna un impianto all’avanguardia in cui vengono utilizzate le migliori tecnologie di cui siamo grati alla Regione Umbria, Umbria Acque e a tutti quei soggetti che in sinergia hanno lavorato su quest’importante opera". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il depuratore ha garantito risultati già apprezzabili nella fase di collaudo: piena efficienza depurativa senza ricorso a prodotti chimici; ingombro contenuto dei manufatti; assenza di impatti odorigeni e rumorosità; attenzione ai materiali ed ai colori. E proprio a sottolineare il connubio tra ambiente e futuro l’inaugurazione è avvenuta nella Giornata internazionale dell’Albero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento