Attualità Città della Pieve

Estate 2021, i nuovi positivi fermano il Palio dei Terzieri: "Scelta dificile, ma non vogliamo correre rischi"

La decisione definitiva è stata assunta dall’Ente Palio nell'ultima e decisiva riunione. Annullato non solo il Palio ma anche tutte le attività legate all'evento

Non si disputerà il Palio dei Terzieri 2021 di Città della Pieve. La decisione definitiva è stata assunta dall’Ente Palio nell'ultima e decisiva riunione. Annullato non solo il Palio ma anche tutte le attività legate all'evento. "Le motivazioni sono quelle già in altre occasioni espresse. Innanzitutto le ragioni di ordine sanitario. In questo momento, purtroppo stiamo assistendo ad una ripresa forte del numero dei contagi, anche se in forme più lievi, ovunque, in Italia ed anche in altre nazioni, fino alla nostra zona. Il livello dei vaccinati pur avendo raggiunto buoni livelli non garantisce ancora quella che viene definita l’immunità di gregge. C’è inoltre il problema fondamentale che comunque le attuali norme di sicurezza obbligherebbero a disputare un Palio con caratteristiche di svolgimento ridotte. Ma il Palio dei Terzieri non è una sagra o una festa paesana qualunque. Il Palio dei Terzieri di Città della Pieve e le sue manifestazioni collegate, sono ormai riconosciute come manifestazioni nel quadro delle Rievocazioni storiche tra le più qualificate del Centro Italia".

Una edizione ridotta dunque, secondo l'Ente, non renderebbe giustizia alla storia e al blasone conquistato dalla rievocazione storica umbra.  "Non si possono svolgere in forme ridimensionate senza perdere la loro identità e la loro forza attrattiva, sia peri contradaioli, sia per i turisti, sia per gli amanti di questo tipo di manifestazioni. Sappiamo tutti che si tratta di una scelta difficile e soprattutto dolorosa. Difficile perché la voglia di ricominciare è tanta, tra i tanti protagonisti, quelle centinaia di persone che vivono direttamente il Palio nei suoi diversi appuntamenti, articolazioni e funzioni. Sappiamo che si tratta di una scelta difficile da accettare soprattutto fra i giovani che più di altre fasce hanno subito questo anno e mezzo di isolamento. Sappiamo che è una scelta che pesa in modo importante sul piano sociale e sull’amalgama fra i contradaioli. Ma anche per questo il senso di responsabilità deve prevalere in tutti e su tutto. Non possiamo correre ulteriori rischi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate 2021, i nuovi positivi fermano il Palio dei Terzieri: "Scelta dificile, ma non vogliamo correre rischi"

PerugiaToday è in caricamento